Sella

La sella: per ogni situazione occorre scegliere quella giusta

Per un divertimento garantito sulla bicicletta occorre avere la sella giusta. Chi opta per l'equipaggiamento sbagliato dovrà fare i conti con dolori al sedere sia durante sia dopo la pedalata. Durante la scelta della sella giusta occorre osservare due cose: l'anatomia individuale del sedere e la posizione di seduta preferita. Con l'aiuto di attrezzi speciali come il cuscino in gel, presente in tutte le filiali Bike World, è possibile misurare la distanza tra le ossa ischiatiche. La distanza viene poi combinata con la posizione di seduta, poiché vi sono varie selle per diverse posizioni:

  • La posizione di seduta comoda: seduti in posizione diritta sulla bicicletta. A tale scopo si presta perfettamente una sella larga.
  • La posizione di seduta moderata: la posizione di seduta desiderata è leggermente inclinata in avanti ma non bassa. Quindi si consiglia una sella un po' più snella
  • La posizione di seduta sportiva: Qui si assume una seduta molto bassa e inclinata in avanti, come è il caso per le biciclette da corsa e cross country. Una sella snella è la scelta giusta.

Per ogni combinazione di posizione di seduta e di anatomia del sedere si riesce a trovare la sella per bicicletta giusta .

Ulteriori punti importanti riguardanti la sella

L'imbottitura della sella svolge un ulteriore ruolo importante per una pedalata comoda. Un'imbottitura spessa non è automaticamente sinonimo di comfort. Occorre fare la distinzione tra selle con un'imbottitura a base di espanso e quella imbottite al gel. In più vi sono selle con nucleo in pelle e selle in carbonio. Il tipo di bicicletta generale è inoltre determinante per la scelta della sella. Esistono selle speciali per city bike e da trekking, selle per MTB, per biciclette da corsa e naturalmente anche per le biciclette dei bambini. Sulle city bike, le biciclette da trekking e per il tempo libero si trovano di regola selle più comode, larghe e con più imbottitura, le quali consentono di assumere una posizione di seduta diritta. D'altro canto, sulle biciclette da corsa si trovano spesso selle più snelle e dure, che garantiscono una posizione di seduta più allungata. Una particolarità è data dalle selle da donna che sono ideate per soddisfare l'anatomia femminile dai fianchi tendenzialmente più larghi. Queste esercitano meno pressione sul pube e garantiscono un'esperienza di pedalata più comoda.

Ulteriori consigli per la sella

La sella ideale facile da trattare, è robusta e offre abbastanza libertà di movimento durante la pedalata. Per le gite più lunghe si consiglia l'impiego di speciali pantaloncini da ciclismo imbottiti. Così equipaggiato, nulla potrà metterti i bastoni tra le ruote.