Bimbi in sella: tutto su biciclette per bambini, seggiolini e rimorchi

Andare in bicicletta è divertente, allena la coordinazione e mantiene in forma: tre ottimi motivi per avvicinare i bambini al mondo del ciclismo. In questa guida scopri come scegliere la bicicletta giusta per il tuo bambino, a cosa fare attenzione quando si scelgono le dimensioni della bicicletta, quali sono le regole di sicurezza nel traffico e quali le possibilità per trasportare i piccoli da un punto a un altro. Troverai inoltre consigli pratici per insegnare ai bambini ad andare in bicicletta.

Trovare la bicicletta migliore per il tuo bambino

Tre fattori sono decisivi per determinare qual è la bicicletta giusta per il tuo piccolo

1. La statura: più alto è il bambino, maggiore dovrebbe essere la dimensione delle ruote, affinché la forza muscolare possa essere impiegata con la massima efficacia.

2. La lunghezza del cavallo: per calcolarla, il bambino deve togliere scarpe e pantaloni, stringere una livella a bolla d'aria o un libro tra le gambe ed esercitare una leggera pressione verso l’alto, come se fosse seduto sulla sella. In questa posizione va misurata con il metro la distanza tra il bordo superiore della livella/del libro e il suolo. Questa è la lunghezza del cavallo del bambino. Scopri ulteriori informazioni utili per determinare le dimensioni corrette della bicicletta per il tuo bambino. Clicca qui per consultare la pratica guida sulle dimensioni.

3. L’età: in Svizzera i bambini fino ai 6 anni possono circolare su marciapiedi, in zone pedonali e su piste ciclabili, a condizione che i piedi arrivino comodamente ai pedali quando sono seduti e che siano in grado di scendere dalla bicicletta con facilità: i piedi devono quindi toccare il terreno senza fatica. La circolazione sulle strade principali è consentita a partire dai 7 anni o prima se è presente anche una persona di almeno 16 anni. Questo significa che con l’entrata a scuola anche la legge consente nuovi tipi di escursioni e la bicicletta deve essere scelta di conseguenza.

Videoconsigli

Nik, il nostro esperto Bike World, mostra quali sono i fattori da tenere presenti nella ricerca di una bicicletta per bambini:

Di seguito forniamo una panoramica delle dimensioni adeguate. I dati sull’età sono valori di riferimento approssimativi:

statura 90–100 cm / lunghezza del cavallo 40–45 cm / 3–4 anni: dimensione delle ruote 12 pollici

statura 100-120 cm / lunghezza del cavallo 46-48 cm / 4-6 anni: dimensione delle ruote 16/18 pollici

 

statura 115-135 cm / lunghezza del cavallo 48-55 cm / 6-9 anni: dimensione delle ruote 20 pollici

 

statura 130-150 cm / lunghezza del cavallo 56-65 cm / 9-12 anni: dimensione delle ruote 24 pollici

 

statura a partire da 145 cm / lunghezza del cavallo fino a 80 cm / a partire dai 12 anni: dimensione delle ruote 26 pollici


 Per iniziare: biciclette senza pedali per bambini

Le biciclette prive di pedali sono la soluzione giusta per iniziare. I bambini possono prendere posto sulla sella della cosiddetta LIKEaBIKE e muovere la bicicletta spingendola in avanti con i piedi. Questo movimento richiede buone doti di equilibrio e a sua volta le sviluppa: per questa ragione le biciclette senza pedali sono i modelli ideali per iniziare i bambini al ciclismo. Qual è la differenza rispetto alle biciclette per bambini con le rotelle? Le biciclette senza pedali aiutano da subito a sviluppare il senso dell’equilibrio.


Per piccoli ciclisti: biciclette per bambini per la prossima generazione

Quando le rotelle sono state eliminate e la bicicletta senza pedali ha esaurito il suo compito, il bambino è pronto per continuare con una bicicletta per bambini. A questo punto si fa già una distinzione per quanto riguarda i terreni su cui utilizzare la bicicletta: le city bike con dimensioni ridotte delle ruote (prodotte apposta per i bambini più piccoli) spesso necessitano di una sola marcia. Quando i bambini e quindi anche le dimensioni delle ruote crescono, si aggiungono di norma altre marce. Così i bambini possono cimentarsi con la famiglia anche in percorsi un po’ più complessi. E quando nei bambini inizia a nascere la passione per la mountain bike, i modelli per bambini sono naturalmente dotati anche di sospensione, che assorbe gli urti e garantisce comfort e sicurezza anche al di fuori delle strade asfaltate.

Gut zu wissenBuono a sapersi

I freni a contropedale si trovano soprattutto sulle biciclette per bambini più piccole. Dal momento che i piedi sono già sui pedali e quindi il tempo di reazione è inferiore, questo sistema frenante è più facile da utilizzare per i bambini più piccoli rispetto ai classici freni idraulici su cerchio con comando dal manubrio. A partire da una dimensione delle ruote di 20 pollici, sulle biciclette per bambini sono montati due freni idraulici e i freni a contropedale vengono eliminati.


Accelerare con gli adulti: il collegamento con la barra da traino

Con una barra particolare, detta barra da traino, è possibile collegare la bicicletta del bambino alla propria. Il vantaggio è che il bambino si abitua presto al comportamento corretto nel traffico. I bambini inoltre partecipano attivamente, perché utilizzano in autonomia i pedali. Questo sistema è quindi ideale per le prime escursioni in bicicletta con la famiglia.

 

Avventure nel park: BMX per bambini

 

Le biciclette BMX hanno una struttura particolarmente robusta e dispongono di una marcia fissa. Vengono utilizzate sull’asfalto e nei park per BMX e, grazie agli assi allungati, detti peg, sono ideali per trick e slide.

 

Aiutare, lasciar andare... e via! Consigli pratici per i primi metri da soli

1. Chi ben comincia...: la bicicletta senza pedali è il modello ideale per iniziare la carriera ciclistica.

2. In solitaria: più spesso il bambino pedalerà da solo fin dall’inizio, più velocemente imparerà la tecnica. Questo significa che il bambino va naturalmente accompagnato durante l’apprendimento, ma dovrà impegnarsi da sé per imparare.

3. La posizione corretta: entrambi i piedi sui pedali, entrambe le mani sul manubrio, schiena eretta, sguardo in avanti. Una prima spinta: è importante per partire con il piede giusto. La cosa migliore è affiancarsi al bambino ed eventualmente sostenerlo se dovesse sbilanciarsi.


La sicurezza innanzitutto: l’equipaggiamento giusto per la bicicletta

 

In Svizzera la legislazione prevede i seguenti elementi per le biciclette per i bambini nel traffico stradale:

  • due freni funzionanti
  • gomme integre e ben gonfiate
  • catarifrangenti anteriori (bianchi) e posteriori (rossi) e sui pedali (arancioni)
  • una luce anteriore (bianca) e posteriore (rossa), fisse, quindi non lampeggianti

In Svizzera non vi è l’obbligo del casco, ma per la massima sicurezza del bambino raccomandiamo di indossarlo sempre. I genitori dovrebbero dare il buon esempio affinché il casco diventi un elemento fisso di ogni escursione in bicicletta. Maggiori informazioni su dimensioni, vestibilità e scelta del casco perfetto sono disponibili nella nostra guida sui caschi.

 

Un bagaglio speciale: come trasportare i più piccoli

Se il bambino non è ancora abbastanza grande o sicuro per andare in bicicletta da solo, esistono sostanzialmente due possibilità: i seggiolini e i rimorchi per bambini.

 

Davanti o dietro: cosa è meglio per il bambino?

Per i seggiolini si distingue tra montaggio frontale e sul tubo della sella.

Il montaggio sul tubo della sella sopra il portapacchi è quello più diffuso ed è adatto anche per bambini di peso superiore a 15 kg. Questi seggiolini hanno una struttura più alta, sostengono schiena e nuca del bambino e hanno quindi ottenuto risultati migliori nei test. Inoltre, sedendo dietro all’adulto, il bambino è più protetto in caso di freddo e pioggia. Con questo tipo di montaggio all’inizio è necessario abituarsi alla ripartizione del peso all’indietro. Soprattutto a velocità elevate è possibile che la ruota posteriore ondeggi leggermente. Per partire e passare alla modalità di pedalata è necessaria una spinta un po’ più energica. Il nostro consiglio: esercitare la partenza trasportando uno zaino pieno sul portapacchi.

Sono inoltre disponibili sistemi di montaggio frontale e sul manubrio. Questi sono tuttavia meno diffusi perché il peso ulteriore sul manubrio può modificare il comportamento di sterzata della bicicletta. Questi sistemi sono adatti per bambini di peso inferiore a 15 kg. Il vantaggio: potendo guardare in avanti, i bambini sono più tranquilli. Inoltre l’adulto può vedere il bambino e parlargli direttamente.

Oltre al montaggio sul tubo della sella esistono anche sistemi per seggiolini che possono essere fissati direttamente sul portapacchi. Per motivi di sicurezza il portapacchi deve essere come nuovo e omologato per il peso corrispondente. La nostra raccomandazione: per il montaggio del seggiolino utilizzare sempre un sistema per portapacchi. Un inserto per l’ammortizzazione, come quello del sistema Pletscher con ammortizzatore, attutisce gli urti per un maggiore comfort.

 

Bambini al traino: i nostri rimorchi per i più piccoli

I rimorchi per bambini trainati dalla bicicletta di un adulto garantiscono un alto livello di sicurezza per i piccoli. A seconda del modello c’è spazio per uno o due bambini. La maggior parte dei rimorchi è concepita in modo molto pratico. Ogni modello può essere utilizzato sia come rimorchio sia come buggy per una rilassante passeggiata o come jogger per fare esercizio accompagnati dai piccoli.

Con un rimorchio per carichi pesanti è possibile trasportare da un punto a un altro oggetti ingombrati fino a 40 kg di peso impiegando una forza muscolare relativamente ridotta.


Rispettare le regole: la legislazione svizzera sui rimorchi

Rispettare le regole: la legislazione svizzera sui rimorchi

  1. I rimorchi per biciclette devono pesare al massimo 40 kg, passeggeri inclusi.
  2. Sulla parte anteriore e posteriore del rimorchio devono essere fissati catarifrangenti che a) non siano triangolari e b) siano collocati nella posizione più esterna possibile sui lati.
  3. Le biciclette con rimorchi possono circolare sulle piste ciclabili solo se non intralciano il resto del traffico.

Uno slancio in più: l’e-bike come animale da soma

Per trasportare piccoli passeggeri e oggetti pesanti è necessaria una certa forza, soprattutto quando il percorso è in salita. In questi casi può essere utile sfruttare l'energia supplementare fornita da una e-bike. Informazioni a questo proposito sono disponibili nella nostra pratica guida sulle e-bike.

 

 

Gut zu wissenBuono a sapersi

La maggiore spinta data dall’e-bike e il peso supplementare del rimorchio significano anche frenate più lunghe. E per andare sul sicuro quando si trasportano i bambini, raccomandiamo di utilizzare una bicicletta con freni a disco, che garantiscono una frenata più breve e sicura.